HomeBlogBlack Ops Cold WarApprofondimento modalità Outbr...

Approfondimento modalità Outbreak Black Ops Cold War

Treyarch ha rilasciato l’approfondimento ufficiale sulla modalità Outbreak. Eccolo di seguito (Parte 1 di 6):

“La seconda stagione offre un modo completamente nuovo di vivere gli zombi su vasta scala in Black Ops Cold War: Outbreak.

Questa esperienza di gioco basata su obiettivi metterà a dura prova squadre composte da un massimo di quattro operatori con il compito di aiutare Requiem nella loro più grande impresa: Operation Threshold.

Ambientato in più regioni dei Monti Urali della Russia, Outbreak incoraggia l’esplorazione e l’assunzione di rischi per massimizzare il bottino di questi territori infestati da zombi, con il lavoro di squadra e il coordinamento essenziali per completare le missioni e vivere per raccontare la storia.

Insieme al rilascio di Outbreak arrivano nuovi tipi di cristalli di etere, Raffinati e Impeccabili, che aiuteranno gli agenti Requiem ad aggiornare permanentemente le loro classi di armi, potenziamenti sul campo, vantaggi e mod munizioni a livelli aggiuntivi di incredibile potenza.

Dal suo scopo nella storia più grande del Dark Aether ai dettagli sui vari esperimenti all’interno della più grande operazione di Requiem fino ad ora, queste sono le nostre informazioni iniziali su Outbreak.”

Treyarch ha rilasciato l’approfondimento ufficiale sulla modalità Outbreak. Eccolo di seguito (Parte 2 di 6):

“Attraverso “Die Maschine” e “Firebase Z”, Requiem ha appreso quanto sia avanti il Gruppo Omega nella corsa agli armamenti per raccogliere Aetherium – potenzialmente una guerra segreta ancora più letale rispetto al conflitto pubblico tra Est e Ovest.

Dopo diversi tentativi disperati di raggiungere i loro avversari, il gruppo di ricerca internazionale e la task force sostenuti dalla CIA hanno finalmente scoperto un importante passo avanti: la più grande zona di epidemia del pianeta.

A seguito di questa scoperta, Requiem ha lanciato Operation Threshold, una campagna multiforme che coinvolge tutti i dipartimenti di ricerca di Requiem.

I dipartimenti di ricerca scientifica e militare di Requiem hanno già identificato tre enormi regioni nella zona Outbreak da esplorare e indagare.

Anche con questa svolta, tuttavia, Omega Group è ancora un passo avanti a Requiem, poiché ha iniziato a indagare su queste regioni molto prima dell’arrivo di Requiem.

Entrambe le parti non solo credono ai segreti che li aspettano sui Monti Urali e che contengono la chiave per comprendere appieno il potere dell’Etere Oscuro… potrebbe essere solo la chiave per vincere la Guerra Fredda.”

Treyarch ha rilasciato l’approfondimento ufficiale sulla modalità Outbreak. Eccolo di seguito (Parte 3 di 6):

“Ora voi, gli Operatori d’élite, siete qui per aiutare Requiem nella loro operazione più importante finora.

Insieme a un massimo di altri tre operatori, il tuo obiettivo è esplorare regioni designate nella zona Outbreak intorno ai Monti Urali e assistere le altre divisioni di Requiem nel completare i loro obiettivi come la loro squadra d’attacco più elitaria. Al termine di ogni esperimento, devi esfiltrare con successo l’area o, se scegli di accettare il rischio di incontri più letali, entrare nelle fessure attraverso l’etere oscuro in un’altra regione per assistere con più obiettivi.

Intorno a queste regioni c’è un nuovo aspetto dell’etere oscuro da affrontare, individuato per la prima volta a “Firebase Z”: la fase. Questa forza soprannaturale rende mortali le aree familiari e può mettere in gioco zone precedentemente fuori limite.

Una tipica missione Outbreak inizia con una squadra d’attacco Requiem che entra in una di queste regioni tramite un elicottero, armata con un’arma iniziale personalizzata e un aggiornamento sul campo. Un waypoint nell’overworld, che appare anche sulla mappa principale e sulla minimappa, contrassegna la posizione dell’obiettivo di ricerca principale di Requiem con una stella.

A differenza di qualsiasi altra esperienza di Zombi fino ad ora, non ci sono percorsi prestabiliti da e verso l’obiettivo. Gli agenti possono impiegare tutto il tempo che desiderano per esplorare l’area, alla ricerca di ricompense nei forzieri, incontrando vari eventi casuali o attivando un computer di prova.

Per un piccolo costo di 500 Essenze, gli agenti Requiem possono anche prendere dei jump pad trovati nella regione che li lanciano in aria, permettendo loro di raggiungere gli obiettivi in sicurezza e, se sono abbastanza abili, paracadutarsi per raccogliere i contenitori di essenze durante la discesa e che possono coprire il costo della loro tariffa di volo.

Non importa come una squadra arrivi al sito principale dell’esperimento, la sua sopravvivenza dipende dal completamento con successo di questo obiettivo primario. Fallisci un obiettivo e la tua missione è finita.

Le operazioni principali sono Difesa, Scorta, Ritirata, Elimina e Mantieni.”

Treyarch ha rilasciato l’approfondimento ufficiale sulla modalità Outbreak. Eccolo di seguito (Parte 4 di 6):

DIFENDI

Come parte della ricerca di Requiem sull’Etere Oscuro, il gruppo è curioso del codice genetico degli infetti. Con numerosi test falliti a causa di squadre uccise o… campioni incompleti dagli agenti che li hanno inviati, il tuo compito è quello di richiedere un campione completamente intatto, posizionarlo in un dispositivo per studiarlo e difendere la macchina mentre carica i dati.

A seconda della posizione di questo dispositivo, numerose strategie per mantenere il dispositivo online possono essere efficaci, come l’utilizzo di veicoli in luoghi all’aperto o armi a medio raggio per i luoghi più trafficati.

Non importa dove si trovi il dispositivo, le orde di non morti di solito sparse si incanaleranno senza dubbio verso la macchina di scansione, rendendo le armi ravvicinate e le attrezzature posizionabili o gli oggetti di supporto scelte solide per difenderla.

SCORTA

Requiem ha recentemente sviluppato una flotta di rover altamente avanzati, ma estremamente vulnerabili, per aiutarli a rilevare i portali dimensionali nell’Etere Oscuro.

La tua missione è assicurarti che questo rover (con il suo esemplare catturato) trovi questo portale dimensionale da qualche parte nella zona Outbreak e lo attraversi tutto d’un pezzo.

Per questo esperimento, è saggio ricordare l’addestramento sui dettagli di sicurezza: mantieni il principale (il rover) al centro, muoviti come una sola unità e spostati per affrontare le minacce man mano che si presentano.

Treyarch ha rilasciato l’approfondimento ufficiale sulla modalità Outbreak. Eccolo di seguito (Parte 5 di 6):

RITIRATA

Da qualche parte nella zona Outbreak, ci sono due unità di raccolta di etere che hanno raccolto etere grezzo dall’atmosfera e hanno fatto crescere cristalli di etere all’interno dei contenitori di contenimento. Questi contenitori di etere devono essere estratti rapidamente in un luogo sicuro. Fortunatamente, un set di razzi nelle vicinanze può portarli via dal pericolo.

Per questo esperimento, gli agenti dovranno trasportare manualmente questi contenitori ai razzi per l’estrazione. A causa delle loro dimensioni, non saranno in grado di utilizzare nessuna delle loro armi o equipaggiamenti e saranno resi più lenti del solito.

Tuttavia, mentre si trasporta il contenitore di etere, il normale potenziamento sul campo viene sostituito con uno molto potente, che può emettere una piccola scarica di energia eterica che abbatte gli zombi vicini, utile in caso di difficoltà se gli altri operatori non riescono a eliminarli.

ELIMINA

Utilizzando un localizzatore satellitare GPS, Requiem può individuare la posizione esatta degli HVT (obiettivi di alto valore) attraverso le dimensioni. Per questo esperimento, questo tracker viene utilizzato per trovare nemici d’élite, che entreranno in vigore dopo che la loro posizione è stata compromessa.

Qui, gli agenti dovranno prendere una decisione strategica: schivare l’HVT abbastanza a lungo da eliminare l’ondata di nemici che ne segue, o infliggere abbastanza danni all’HVT per costringerlo a passare all’ondata successiva del combattimento, che spazzerà via i rimanenti zombie dell’orda.

Treyarch ha rilasciato l’approfondimento ufficiale sulla modalità Outbreak. Eccolo di seguito (Parte 6 di 6):

MANTIENI

Un massiccio e instabile cristallo etereo sta emettendo quantità allarmanti di energia eterica oscura, al punto che alcuni ricercatori hanno riferito di aver sentito delle voci mentre si avvicinavano. A causa della sua natura caotica, la distruzione è l’unica opzione sul tavolo, anche se tentare di farlo invierà agenti nello stesso Dark Aether, dove dovranno resistere a qualsiasi minaccia non morta fino a quando gli esplosivi non verranno attivati.

Questo esperimento sarà il più familiare agli agenti Requiem veterani, poiché gli zombi fluiranno nello spazio ristretto dove le finestre possono essere chiuse per protezione temporanea.

Usa il tuo allenamento per sopravvivere per tutto il tempo indicato dal timer e usa i power-up e le finestre di imbarco per massimizzare le tue possibilità di resistere.

Mentre l’epidemia continua a crescere, aspettati di trovare più tipi di indagini da completare in tutti gli Urali.

IL BEACON

Dopo aver completato con successo un’operazione, tutti gli agenti devono spostarsi su un misterioso faro contrassegnato da qualche parte all’interno della regione. Proprio come per raggiungere l’obiettivo stesso, non esiste un percorso lineare per il faro, ma le orde potrebbero rendere alcune rotte più praticabili di altre.

Una volta attivato il beacon, appariranno diverse macchine utili.

Queste includono un tavolo di creazione per le attrezzature e oggetti di supporto, un arsenale per armature e armi di potenziamento, nonché Der Wunderfizz, che dispensa una varietà di bibite e, naturalmente, una macchina Pack-a-Punch.

Gli agenti sono incoraggiati a utilizzare le loro risorse in queste stazioni prima di fare una scelta essenziale: chiamare un Exfil dalla zona Outbreak o fare un viaggio attraverso un portale dimensionale in una nuova regione da qualche altra parte negli Urali.

Prendere la prima scelta – Exfil – funziona come nelle normali esperienze zombi di Black Ops Cold War: raggiungi la zona Exfil, elimina gli zombie ostili per liberare l’elicottero per l’atterraggio e sali a bordo per lasciare l’area. Farlo con successo offrirà ricompense aggiuntive oltre a ciò che è stato raccolto nella zona Outbreak.

Tuttavia, se prendi il portale, la tua squadra inizierà una nuova missione più impegnativa, viaggiando verso la prossima regione Outbreak per sopravvivere contro orde ancora più pericolose.

Ogni viaggio attraverso il portale amplifica le tue potenziali ricompense, ma aumenta anche la letalità dell’orda di non morti in attesa.

Indipendentemente dalla decisione presa dalla tua squadra, le ricompense vengono salvate per ogni obiettivo completato.