HomeBlogBlogAmbientazione Cod 2021 Warzone

Ambientazione Cod 2021 Warzone

Ad oggi i leak più accreditati in merito a Call of Duty 2021 fanno tutti riferimento a uno sviluppo affidato alla Sledgehammer Games. Quanto all’epoca di ambientazione, premesso che Activision ha già escluso un sequel della seconda guerra mondiale, troviamo ad oggi diversi rumor, talvolta in contrasto tra di loro.

Ad ogni modo un gioco ambientato troppo lontano nel futuro o troppo lontano nel passato rappresenterebbe di fatto una sfida per l’integrazione di Warzone, mentre un gioco ambientato in un’epoca simile sarebbe più facile sia per gli sviluppatori che per i giocatori.

Alcuni rumor fanno riferimento a una nuova lettera che appare nella modalità Outbreak di Black Ops Cold War, interpretandola come teasing di Call of Duty 2021, che potrebbe ritornare alla seconda guerra mondiale.

La lettera in questione può essere trovata nella mappa Ruka della modalità Epidemia di zombi di Cold War. Datata 15 marzo 1944, la lettera si riferisce all’invio di cadaveri di soldati a Mittelburg in Baviera. La stessa lettera può essere trovata in uno dei bunker durante la missione D-Day in Cod WWII, durante la campagna.

Alcuni ritengono che questa non rappresenti un teasing, ma potrebbe essere semplicemente una risorsa riutilizzata nel gioco.

Altri leak invece fanno riferimento a un epoca di ambientazione più recente rispetto alla seconda guerra mondiale, ovvero intorno agli anni 1950/1960, durante la guerra del Vietnam.

Tutte queste rappresentano un sunto dei principali leak, in merito soprattuto all’epoca del futuro cod, e non costituiscono un alcun modo notizie ufficiali o verificate.